I pezzi vengono portati ad una temperatura che varia da materiale a materiale e vengono lasciati per tante ore in base alla profondità di cementazione richiesta, il tutto in atmosfera controllata. In seguito vengono temprati in olio e successivamente rinvenuti per ottenere la durezza richiesta dal cliente.
Segue il controllo del processo e la successiva pallinatura.

Esistono molti processi per modificare le proprietà degli strumenti, come tempra dell’acciaio, in olio, indurimento per precipitazione e altro ancora. Ma quando si tratta di durabilità, la cementazione e tempra in atmosfera risulta essere una delle più efficienti. Il processo di cementazione aggiunge un sottile strato di lega metallica alla superficie esterna del metallo. Questo processo può ridurre al minimo l’usura e aumentare la resistenza della superficie delle parti in acciaio.

La cementazione è un metodo di lavorazione del materiale utilizzato per aumentare la resistenza della superficie esterna di un metallo. Si traduce in uno strato di metallo molto sottile che è notevolmente più forte del volume di metallo al di sotto dello strato indurito. Disponiamo di forni di ultima generazione che funzionano con atmosfera endotermica controllata elettronicamente e siamo dotati di apparecchiature per il controllo tecnico. A seconda del contenuto di carbonio e della trasformazione, si ottiene un grado di indurimento dei pezzi.

 

Processo di cementazione

Non tutti i metalli sono uguali. Alcuni sono robusti e resistenti, mentre altri sono molto più malleabili e meno durevoli. Le parti in acciaio spesso richiedono un trattamento per ottenere la massima resistenza e durata. Si possono modificare le proprietà meccaniche dei metalli attraverso il processo di fabbricazione.

Poiché l’indurimento è funzione del contenuto di carbonio sulla superficie, l’atmosfera dovrebbe proteggerli dall’ossidazione ed evitare la decarburazione. La cementazione richiede quasi sempre temperature elevate per essere eseguita. Attraverso il riscaldamento, l’indurimento può essere causato dall’alterazione della struttura cristallina di un metallo o dall’aggiunta di nuovi elementi alla composizione della superficie esterna.

Poiché i processi di tempra riducono la facilità nella lavorazione, la cementazione viene in genere eseguita una volta che la maggior parte degli altri processi di fabbricazione è stata completata. Questa può essere eseguita con diversi mezzi, uno dei più popolari richiede il riscaldamento e la tempra. La cementazione e tempra in atmosfera comporta l’utilizzo di una fonte di calore. Una volta ottenuto ciò, la superficie dell’acciaio deve essere rapidamente raffreddata mettendola a contatto con un mezzo di spegnimento.

 

Tempra in atmosfera

La cementazione è uno dei metodi più antichi per indurire la superficie delle parti in acciaio. La tempra è un rapido raffreddamento del pezzo e viene eseguita in olio, gas oppure altri mezzi. Quindi il risultato crea le proprietà desiderate del componente, soprattutto la durezza e la tenacità necessarie. La cementazione è un tipo di trattamento termico a temperatura relativamente elevata progettato per produrre una superficie dura e resistente al passare del tempo.

La maggior parte dei processi viene eseguita in apparecchiature per forni altamente sofisticate, appositamente progettate per fornire i migliori risultati possibili. La cementazione e tempra in atmosfera deve essere eseguita in un ambiente controllato. L’atmosfera reattiva utilizzata in questo processo deve proteggere l’acciaio dall’ossidazione e fornire abbastanza carbonio per aumentarne il contenuto in superficie. Il motivo principale per sottoporre i pezzi a questo trattamento è quello di indurirli e renderli resistenti all’uso.